La Regione Lazio dispone la quarantena per chi proviene dalla ‘nuova’ zona Rossa

Tutte le persone che nei quattordici giorni antecedenti alla data di pubblicazione del DPCM 8marzo 2020 hanno fatto ingresso, stanno facendo o faranno ingresso nella Regione Lazio provenienti dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, hanno l’obbligo:

1) di comunicare tale circostanza al numero unico regionale dedicato 800 118 800, servizio che si coordina con il Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente, in raccordo con il medico di medicina generale (“MMG”) ovvero col pediatra di libera scelta (“PLS”) secondo le disposizioni di cui all’ordinanza 2/2020;

2) di osservare la permanenza domiciliare, il divieto di spostamenti e viaggi e di rimanere
raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza fino alla valutazione a cura del
Dipartimento di Prevenzione; (…)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *